Skip to content

Seitan & Tofu: due paste veloci e gustose

Io non sono una grande amante della carne: la mangio ma non mi fa impazzire. Trovo però grande difficoltà a sostituirla a volte perchè a casa mia molte delle possibili alternative non piacciono. Ma per niente proprio. A volte devo dare loro ragione, eh… comunque: non sono un tipo che si arrende e sperimentando, sperimentando ho tirato fuori qualche ricettina non male. Ve le lascio qui, con una sola misera foto, perchè mi son scordata di farle… va bene che si mangia anche con gli occhi ma io preferisco dar giù di ganassa, ecco! Sono entrambe paste fredde adatte per chi come me deve portarsi il pranzo da casa (a meno di non voler diventare un panino con le gambe). E considerate che le mangia pure mio marito, che non è proprio un amante del genere veg!

pasta-tofu-melanzane-pomodorini-arachidi

Insalata di cereali fredda con verdure e seitan

100 g seitan al naturale

verdurine  a piacere (suggerisco: 1 zucchina 4/5 pomodorini, 1 carota)

100 g di kamut

50g di grano saraceno

50 g di orzo

Prendete il seitan, fatelo a pezzettini piccoli, piccoli, e cuocete in padella con un cucchiaio di olio, pochissima acqua e tutte le verdure. Abbassate la fiamma e fate cuocere per circa 15/20 minuti: il trucco è il coperchio di vetro. Usate per condire l’insalata di cerali. Io ho usato diverse confezioni che però avevano tutte la stessa cottura.

Pasta fretta con cremina di melanzane e tofu

100 g di tofu naturale

una melanzanapiccola

5/6 pomodorini

una manciata di arachidi non salati

2 cucchiai di yogurt bianco

Fate a fettine i pomodorini e metteteli ad appassari al forno, insieme alla melanzana solo lavata e spuntata (ricordatevi di girarla!). Intanto fate a pezzetti il tofu e lasciatelo a scolare. Mi raccomando, questo è un punto essenziale: qualsiasi cosa succeda NON assaggiate il tofu così com’è. Assomiglia alla fesa ma sa di cartone: ripeto, non lo assaggiate! Quando la melanzana si è ammorbidita fatela a pezzetti e frullatela con il tofu e lo yogurt. Fate cuocere la pasta e conditela con la cremina ottenuta. Aggiungete i pomodorini e gli arachidi fatti a pezzettini. Anche questo è un passaggio difficile: dovete cercare nel frattempo di NON finirvi gli arachidi così come sono. Ce la potete fare, è difficile, ma ce la potete dare.

 

Facili, no?

Annunci

4 Comments »

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: