Skip to content

Cose che mi spaventano

pauraIl pupo quando arrivò, arrivò. Nel senso che non era nei piani. Il fagiolo, invece, è stato cercato e voluto. Stavo per scrivere pianificato, ma fa brutto. Però è vero che l’abbiamo cercato in un certo periodo per essere certi che arrivasse al momento giusto, così da evitare di rientrare al lavoro anche questa volta con un bambino non svezzato e con mille incastri. Diciamo che abbiamo imparato dai nostri errori

Nonostante questo, però, ho alcune paure. Alcune sono serie altre, obiettivamente, sono delle c******. Li vogliamo chiamare timori? Va bene. Ve li dico, così li esorciziamo, va!

Ho paura che il mio amore raddoppierà, ma non il mio tempo e che il pupo si senta un po’ trascurato.

Ho paura di non riuscire di nuovo a vegliare notti intere.

Ho paura di impazzire e uscir fuori di testa per la disorganizzazione.

Ho paura della stanchezza che già a volte mi trancia.

Ho paura che nuovi equilibri non si formeranno, mentre quelli attuali si frantumeranno.

Ho paura dei risvolti economici dell’essere in 4.

Ho paura di diventare una palla, che mi usciranno fuori le vene varicose come mia mamma, di diventare ancora di più cesso di quanto mi sento in questi giorni.

Ho paura che qualcosa vada storto nei mesi che mancano e al momento del parto.

Ho semplicemente paura di non farcela, soprattutto quando tornerò al lavoro.

Se volete un po’ di incoraggiamento è gradito!

Annunci

28 Comments »

  1. Credo che le stesse paure le avrei io a dire il vero.
    Forse questo vuol dire che sia “normale” averle?
    Almeno…”comune”!
    Di solito, quando le paure sono “normali”, “comuni”, ma nonostante tutto chi ci è già passato ti dice che puoi farcela, allora è vero che puoi farcela.
    Probabilmente scoprirai che quello che cambia, nel farcela, è solo il modo in cui ce la fai! 😉 tu troverai il tuo 🙂

    Emy
    AmicheMamme

    Mi piace

  2. Un’amica saggia mi dice che le paure ci mettono in allerta, così possiamo sfoderare le nostre doti per affrontarle… e le doti ci sono! Abbraccia queste paure, accoglile, vivici insieme, piangi se è il caso… e loro si scioglieranno come neve al sole

    Mi piace

  3. Se aspettassi il secondo, avrei le tue stesse identiche paure/timori…so che non è una gran consolazione ma pensa che è probabile fossero i timori di tutte le donne in attesa del secondo /terzo ecc. e sono sopravvissute tutte!!

    Mi piace

  4. Sono tutte paure legittime, e secondo me sono salutari. Nel senso che è meglio farsi un po’ di paranoie prima piuttosto che sentirsi troppo sicure e ottimiste e poi invece trovarsi delle sorprese.
    Ti dirò, per me il secondo è stato mooooolto più impegnativo del primo. Forse è che sono stata molto fortunata al primo giro per il sonno e il carattere, forse è che a poco più di vent’anni ero più incosciente… chissà.
    Ora arriva l’incoraggiamento: ce la farai. Anche se sarà complicato ritrovare un equilibrio a 4, una nuova organizzazione, se sarai stanca. Ma ce la farai, e se ci saranno difficoltà tirerai fuori il meglio di te, sono sicura!

    Mi piace

  5. Ho paura che il mio amore raddoppierà, ma non il mio tempo e che il pupo si senta un po’ trascurato. -> Il tuo amore raddoppierà e ne avrai da vendere, per ognuno dei tuoi figli. Ovviamente non potrai più dare il 100% ad ognuno, ma innegabilmente fare un altro figlio toglierà del tempo a colui che finora era unico, non solo, lo arricchirà di un’esperienza nuova e unica: diventare fratello maggiore.

    Ho paura di non riuscire di nuovo a vegliare notti intere. -> È probabile che dovrai vegliare notti intere, non farti illusioni. Sappi che tutte le mamme lo fanno, e noi mamme siamo ricche di risorse nascoste che ci permettono di fare l’impensabile.

    Ho paura di impazzire e uscir fuori di testa per la disorganizzazione. –> Non succederà, pian piano ti verrà spontaneo imparare a gestire tutto e tutti e ti gratificherà questa nuova scoperta.

    Ho paura della stanchezza che già a volte mi trancia. –> Per non soccombere alla stanchezza ogni tanto prendo integratori (diversi dai complessi multivitaminici) lo prendevo in gravidanza e mi sentivo un leone. Io in questo periodo uso Polase inverno.

    Ho paura che nuovi equilibri non si formeranno, mentre quelli attuali si frantumeranno. –> Inevitabilmente si formeranno, e sarà tutto diverso ma bellissimo. Con qualche traccia di difficoltà, a volte, ma non dovrai scoraggiarti e guardando ai quattro occhioni teneri che ti fisseranno, passerà tutto. Come sopra, inevitabile che quelli attuali si frantumeranno. Ma quando Fagiolo arriverà, ti domanderai come hai fatto a vivere senza di lui fino ad ora.

    Ho paura dei risvolti economici dell’essere in 4. – >C’è rimedio anche per questo. Non comprare oggetti superflui, visite e medicinali sono gratis, per le pappe dai sei mesi organizzati facendole tu. Insomma, dove c’è pane per tre, c’è n’è anche per quattro.

    Ho paura di diventare una palla, che mi usciranno fuori le vene varicose come mia mamma, di diventare ancora di più cesso di quanto mi sento in questi giorni. -> Sarai una palla bellissima, qualora tu lo diventassi. In gravidanza si mettono su i kili, che servono ai pargoli per crescere sani e forti, poi li perderai. Le mamme in gravidanza sono tutte bellissime!

    Ho paura che qualcosa vada storto nei mesi che mancano e al momento del parto. –> Questo può magari accadere (oh, io sono realista e a me è successo qualcosa del genere, anche se non gravissimo) ma preoccupartene ogni giorno da qui al parto non farà migliorare l’eventuale spiacevole situazione. Per contro, ti assillerà e metterà ansia per nulla, che nuoce al feto! Come si dice: non fasciarti la testa prima di esserti fatto male.

    Ho semplicemente paura di non farcela, soprattutto quando tornerò al lavoro. –> Ce la farai, ce la farai. Tutte ce la facciamo. Anche io sono stata presa a volte da momenti di sconforto, soprattutto di notte quando dovevo allattare. Ma la condizione non è eterna, tutto passa. Il mio Principe ha 18 mesi e io sono viva, vegeta, in splendida forma. Pensa sempre alle famiglie numerose 😉 magari ti conforta.

    Se volete un po’ di incoraggiamento è gradito! –> FORZA LUCIA!!!!!! CE LA FARAI!!!!! È UN EVENTO NATURALE, E COME TALE LO AFFRONTERAI. NOI DONNE E MAMME SIAMO UNA FORZA DELLA NATURA.

    Ok, poema finito. Ti sei incoraggiata abbastanza? Se no continuo.
    Buona giornata, momfrancesca.

    Mi piace

  6. Oh carissima, gli equilibri ti rassicuro si ritrovano, non subito ma si ritrovano e saranno ancora più soddisfacenti dei precedenti.
    Un marginino di ‘gelosia’ mettila in conto ma la reazione del pupo è imprevedibile e potrebbero non sorgere le mille difficoltà di cui spesso si sente parlare all’arrivo del fratellino.
    Il tempo chiaro, ora non sarà più esclusivo per nessuno, specie i primi mesi ma una mamma impara dai suoi figli e loro ti guideranno su come vivere al meglio il tempo con loro che siano 20 ore o 2.
    Le notti…tasto dolente per una che ha il blog Malanotteno ^_^ ma coraggio che tutto si fa, si sa che la mamma ha degli assi nella manica che non sa di avere.
    Impazzire…vediamo, tu sei ancora integra? Complimenti! io ero già fuori di testa con uno che il secondo non ha scombussolato troppo la mia pazzia e quando sento che scoppio tiro un bell’urlo liberatorio e torno sorridente (semisorridente va) ai miei compiti.
    Imparerai a vivere nella colorata disorganizzazione (o organizzazione alternativa) che è la vita della bismamma perchè essere mamma di due è completamente diverso di esserlo di uno, il caos si moltiplica ma non x2 ma x20 almeno; incoraggiante no? ahahahahah
    La stanchezza all’inizio si moltiplicherà ma poi col tempo diminuirà, è inversa all’età dei piccoli.
    Dove si mangia in 3 si mangia in 4, si impara a gestire meglio gli acquisti e non si sperpera più per l’inutile (non so te ma io con una qualche sciocchezzuola in più la compravo) eppure non faccio mancare ai miei figli nemmeno la soddisfazione del giochino del momento (come vedi non si sperpera più ma l’inutile rimane sempre ^_-)
    Sei una donna splendida ora, lo sarai in questi 280 giorni, lo sarai dopo e se dovessi per caso prendere qualche chilo poi se ne andrà e comunque sei bella sempre! Non dimenticarlo.
    Le paure ci sono, non si possono neutralizzare, ci aiutano ad affrontare la realtà che è irta di difficoltà e a far finta di vivere nel campo fiorito non serve a nessuno, quindi benvenute paure! E la condivisione aiuta a ridimensionarle, a non farci inghiottire.
    Sei fantastica Lucia, testa alta, panzon in fuori e avanti tuttaaaaaaaaaaa
    Bacioni, ho finito…maledetta me logorroica
    Barbara Aline

    Mi piace

  7. Allora il tuo amore raddoppierà e il tempo lo farai raddoppiare tu, non so come ma fidati sarà così, il doppio delle cose ed anche più nello stesso tempo. E’ pura magia e saprai farla.
    Gli equilibri si trasformeranno.
    Tornerai al lavoro e ce la farai…si sarai stanca, non posso raccontarti una balla.
    Ma andrà tutto bene e sarai il doppio felice di ora.

    Mi piace

  8. pat pat! è una bella e amichevole pacca sulla spalla, oppure un abbraccio se preferisci…insomma, un incoraggiamento! non ho consigli (ne ho una), ma credo avrei i tuoi stessi timori. Dai, dai…ti faccio un mega sorriso e spero possa essere mentalmente più serena nei prossimi giorni (io ho trovato la mia soluzione disegnandoli, i timori…magari il blog è un ottimi “esorcizzante”! 😀 )

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: