Skip to content

i-cook: biscotti di riso sparati

Quest’estate ho vinto una sparabiscotti. Devo dire che ne sono stata piuttosto fiera. Appena vinta ci sono andata in fissa, come dire, teorica: poi l’ho provata. Usare una spara biscotti non è facile, per nulla. In più gli impasti per la sparabiscotti sono tutti decisamente troppo burrosi. Sono tutti variazioni sul tema della frolla montata, in cui per un uovo e 200-250g di farina servono dai 150 ai 170g di burro. Decisamente troppo. Ho fatto così un po’ di sperimenti. Quella che vi presento qui è uno di questi sperimenti: biscotti di riso al cacao. Il trucco sta nell’uso dello sciroppo di agave che aiuta ad “appiccicare” l’impasto.

Ingredienti:

200g farina 02013-12-21 16.11.52

100g fecola

200g farina di riso

150ml succo di agave

100ml latte

150ml olio di semi di MAIS (non usate il girasole o l’evo che rimangono troppo forti)

mezza bustina di lievito

1 uovo

cacao in polvere qb

 

Pesate separatamente i solidi e i liquidi, che potete anche mischiare (ai bambini piace vedere come rimangoo separati!)

2013-12-21 16.17.56

Sbattete l’uovo aggiungendo poco alla volta i liquidi e i solidi, sbattendo con una frusta. Il composto sarà piuttosto appiccicoso. Io ho aggiunto alla fine il cacao, per farli essere più saporiti, ma è meglio aggiungere il cacao in corso d’opera così da incorporarlo bene. Nel caso non lo aggiungeste, l’impasto sarà della giusta consistenza. Nel caso vogliate dare la versione al cacao potrà essere necessario aggiungere un po’ di latte.

2013-12-21 16.27.09L’impasto finale risulterà appiccicaticcio e plastico. A questo punto inserite l’impasto nella spara biscotti e iniziate a spararli. Se già l’avete lo saprete ma ripetersi male non farà: sparatela direttamente sulla leccarda del forno, senza ungerla nè usare la carta forno nè contenitori anti aderenti. L’appicicosità della pasta farà da sola! 2013-12-21 16.53.51

Cuocere a 150- 170° gradi, in forno già caldo. Servono almeno 10 minuti e non più di 15-17 a seconda della dimensione del biscotto, che deve esser cotto e non troppo asciutto.

Buon appetito!

2013-12-21 17.06.25

Annunci

5 Comments »

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: