Vai al contenuto

Ma come fai…

letture… ancora a leggere?
Ultimamente mi capita che mi venga chiesto come faccio, nonostante il pupo, a continuare a leggere abbastanza. Mi viene chiesto qui sulle pagine del blog e di persona. E allora, provo a darvi 5 dritte basate sulla mia esperienza.
1. Siate creative
Io leggo dappertutto e in ogni momento, che se aspetto il momento giusto sto fresca.  Mio marito mi piglia sempre in giro per questo. “Ti giri un secondo, era lì e poi non c’è più” oppure” Te la ritrovi all’improvviso con un libro in mano, pur di leggere 3 righe”. Lo so, può sembrare snervante  all’inizio, ma poi è un’abitudine. In fondo pure mentre girate il risotto avete una mano libera, no? Usatela per tenere un libro!
2. Leggete ai vostri pupi
Se volete del tempo per voi per leggere dovete far si che anche loro abbiamo il desiderio di leggere. “Ma se leggo a loro non posso leggere io”, direte. Giusta osservazioni ma di corto respiro. Certo prima che leggano per davvero da soli ci vuole, ma per finta… quando il pupo è più tranquillo,  tipo che non vuole correre come una pallina impazzita per casa, noi leggiamo insieme. Ci mettiamo sul divano e leggiamo ognuno il suo, lui ovviamente ad alta voce. E come legge un bimbo di tre anni? A memoria.  Badate che lui non guarda le figure, lui legge! Ed è fantastico (tant’è che all’inizio facevo finta di leggere e me lo godevo, con il suo piglio serio, serio).
3. Create una routine
Se andate in palestra avete creato una routine per poterla incastrare. Lo stesso con lo spazio libri. Se si vuole una cosa il tempo per farla si trova, anche se non così tanto come si vorrebbe. Certo io sono avvantaggiatissima perché posso leggere in  treno visto che sono pendolare.  Ma si tratta sempre di una routine.
4. Il bagno può attendere
Spesso chi mi dice che non riesce a leggere incolpa le faccende domestiche.  Primo  sappiate che in casa siete almeno in due.  Se non riuscite per questo qualcuno non sta facendo la sua parte. Ora, non dico uno scandinavo 50-50 ma qualcosa di più lo potremo pretendere no? Secondo,  sappiate che sui pavimenti non si deve mangiare, basta siano puliti. Avanza un sacco di tempo, sapendolo!
5. Abbiate pazienza
C’è un momento in cui i pupi sono veramente troppo piccoli, o bisognosi di attenzioni. No, in quella fase non c’è così tanto tempo da dedicare alla lettura.  Ma siate fiduciose che ce la farete. Non per niente restiamo noi donne le più accanite lettrici.

13 Comments »

  1. Sono d’accordo su tutto. Io leggo mentre mi asciugo i capelli con il phon. Testa in giù e libro sulle gambe. Un altro segreto è avere sempre il libro dietro perchè ci sono sempre code da fare. In posta c’è coda? Leggi. In banca? Leggi.

    "Mi piace"

  2. Io leggo in treno, a letto, quando sono costretta a fare code e ovviamente ogni altra volta che riesco. Hai ragione, è tutta questione di crearsi una routine, come per ogni altra cosa, ma portare sempre un libro con sé aiuta in caso di imprevisti!

    "Mi piace"

  3. Io ho smesso di guardare tv per leggere, metto a nanna la tata..massimo alle 21 e poi leggo, leggo e ancora leggo. e poi anch’io sempre dietro per approfittare degli imprevisti. e leggere mentre si asciugano i capelli, si fa colazione….

    "Mi piace"

  4. Anche a me lo chiedono incessantemente…..ma come fai?beh è una passione!Teniamo duro e non solo non demordiamo, ma non cediamo neanche nel proferire male parole verso chi ci assilla con quella domanda, vero?;-) buone letture!Un bacione e anche Buone Feste libridinose!

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: