Vai al contenuto

I-read L’uomo che scambio’ sua moglie per un cappello

Se un uomo perde un occhio o una mano si accorge della sua assenza, se oerde stesso mon ci sarà nessuno che se ne potrà accorgere.

Non so esattamente perché ho acquistato questo libro, ma è stato un’ottima scelta. Non ho portato libri “veri” con me in Germania per via del bagaglio a mano un po’ limitato e limitato, così ho iniziato a
leggere questo ebook rimanendo veramente colpit. È un libro che parla di malattie legate al poco o troppo se, alle perturbazioni sensitive, che è però scritto come fosse un romanzo. Una serie di casi clinici, con molti dettagli e poche inficazioni medici, il minimo necessario a capire. Leggendolo si ha un fortissimo senso di fragilità e impotenza, o almeno io l ‘ho avuta.  Un percorso guardando oltre il limite dell’efficienza a cui la nostra mente e il nostro fisico ci hanno abituati. Affascinante e tremendo allo stesso tempo per il continuo ricordarci della nostra fragilità.
Questo post partecipa al venerdi del libro di homemademamma.

2 Comments »

  1. L'ho letto e confermo: affascinante!
    Se ti è piaciuto ti consiglio anche un altro libro su questo tipo di malattie dello stesso autore, altrettanto interessante ma comunque sempre scorrevole e comprensibili, “L'isola dei senza colore”, mi pare fosse il titolo.

    "Mi piace"

  2. E' un libro che sto leggendo; sono ormai agli ultimi capitoli.
    L'ho visto a casa di un amico molti anni fa, mi ha incuriosita subito, ma l'ho chiesto in prestito solo qualche mese fa.
    La stima che già nutrivo per Oliver Sacks, come medico, scrittore e persona, ha trovato un'ulteriore conferma.
    Il suo studio sulle patologie che colpiscono l'emisfero destro del nostro cervello è affascinante.
    In pochi se ne sono occupati e lui lo fa con amore per la sua professione e con un'umanita che da sempre lo contraddistingue.
    Ottimo libro.
    Ciao e buone vacanze!

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: