Skip to content

Dimmi cosa mangi e ti dirò….

Quando siamo incinta cerchiamo di controllare tutto quello che mangiamo, spesso accogliendo di buon grado consigli non richiesti di presunti esperti. Dopo il parto, se allattiamo, molte di noi iniziano a controllare ancor di più quello che mangiano, perchè si sa il latte può prendere saporacci! E qui, se diamo retta a tutti i consigli non richiesti, forse la povera mamma può riuscire a mangiare pane e acqua. Ma poco pane! Fortuna che a un certo punto ci stufiamo e iniziando a mangiar più vario ci si accorge che non succede nulla, perchè il latte multi sapore al pupo/a piace!
Non parliamo poi della fase svezzamento… brodino solo fatto da mamma, carne buona, anzi solo omogenizzati che si sa so più controllati, solo roba bio…. fino a 2 anni più o meno si regge…e poi?

 L’immagine sopra mi ha sconvolto… però è – purtroppo- vera! In questi giorni ho visto spesso bambini non piccolissimi ma neanche grandi mangiare le peggio schifezze. L’ultima una bambina di 9-10 anni che mangiava caramelle di un colore a dir poco sospetto. 
Ora io non dico che vada mangiata solo lattughina e carote, però… dovremo, però, imparare a leggere le etichette almeno! Un esempio… c’avete presente la crema di nocciola… quella famosa… quella in cui tutte abbiamo affogato almeno una volta qualche dolore – adolescenziale o meno. Beh, quella più che crema di nocciola è crema di zucchero!
Zucchero

Oli vegetali
Nocciole (al 13%)
Cacao magro
Latte scremato in polvere (5%)
Lattosio
Siero di latte in polvere
Lecitina di soia (emulsionante)
Aromi 

Questa sopra è la composizione: il primo ingrediente è quello principale, l’ultimo meno presente. Due note. Primo: un prodotto che ha come primo ingrediente lo zucchero non sarebbe il massimo per i nostri pupi, più o meno grandi! Due: stare sempre alla larga dalla indicazione Oli vegetali! Se non dicono quale è, la possibilità che sia quello di palma (veleno!) è molto alta. Gli aromi in fondo sono artificiali visto che non c’è scritto naturali. Insomma… quel consiglio tata Lucia! Ti pare la cosa giusta per dei bambini a merenda???
PS: ora non pensate a me come una salutista estrema. No, no… so’ una golosa di prima classe e mi piacciono da morire i dolci. Solo che magari scelgo con un po’ di attenzione. Come alternativa alla nutella, per esempio, noi ci siamo dati alla nocciolata, che non è proprio una botta di salute, eh! Ma almeno è fatta soprattutto di nocciale! Ci sono anche qui gli aromi artificiali ma solo quelli! 
Qui trovate un link ad un post di Orsococa tra le varie creme spalmabili: scegliete voi!
Annunci
Senza categoria

14 Comments »

  1. uh! la penso proprio come te!!! proprio perchè sono ipergolosa ho imparato a leggere le etichette e a fare da me tante cose… così da non rinunciare a quel che mi piace senza “avvelenarmi”!!
    quando si parla di alimentazione gli altri pensano subito… ecco un'altra fissata!!! e invece oggi purtroppo il problema è serio!!! pensa che al mare era pieno di amichetti di mia figlia (2 anni) con lecca lecca in mano e patatine fritta… ma è possibile???

    Mi piace

  2. Nutella… ma anche bibite gassate, merendine, brioches, caramelle… è un disastro.
    E quelle “senza zucchero” fanno quasi peggio.

    Ora, non è che non si possa vivere senza nutella o senza cocacola, per carità… ma alla fine mi domando anche dove uno può cercarsi un minimo di gratificazione se tutto fa male…………………..

    Mi piace

  3. Ho trovato un valido prodotto alternativo alla Nutella.
    L'ho scoperto ad una fiera (credo Fa la cosa giusta!) e poi l'ho trovata all'Slunga. Si tratta di prodotto artigianale fatta con prodotti biologici, con fruttosio e senza latte: “Under 18 – Il Piccolo Principe”
    Finora è la più buona crema di cioccolato che io abbia mai mangiato.
    Ne mangio pochissima alla volta, perchè non voglio che finisca e perchè mi dà soddisfazione anche in piccole dosi e soprattutto non mi sento in colpa! ;P

    Mi piace

  4. Ciao! forse io sono più talebana di te… la nutella la faccio in casa e i succhi con la centrifuga. niente zucchero, niente burro, niente fritti… una palla di donna, insomma! 🙂

    Però vedere i bambini del nido di mio figlio, nel carrozzino, col pacchetto di patatine in mano mi fa venire un nervoso, ma un nervoso….

    La mia ricetta per la nutella in casa la puoi trovare qui!
    http://nonpropriovegan.blogspot.it/2012/05/nutella-fatta-in-casa.html

    Ha il sapore della cioccolata novi, più che della nutella. e sa proprio di nocciole!
    ciao ciao
    Rachele

    Mi piace

  5. mitica Nin mi ha fatto ricordare che esiste anche un'altra alternativa artigianale! Non ricordo il nome ma è fatta con il miele. E' una vera pasta di nocciola. Certo c'è poco cioccolato, ma è squisita. Si può trovare nei mercatini del bio… dalle mie parti la fa un'azienda bio di assissi…ma come si chiamava!!!??

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: