Skip to content

I genitori sbagliano. Embè?

I genitori sbagliano. E allora, dove sta il problema? Io sbaglio almeno una decina di volte al giorno: come mamma, come moglie, come figlia, come amica, come collega, come automobilista… ho dato l’idea? Tutti sbagliamo, il genere umano va avanti per errori e successivi aggiustamenti. Gli errori- udite, udite – penso ci facciano crescere e migliorare. Certo in alcuni momenti ci vuole di starci e non sbagliare, per il resto penso che c’abbiamo tutti un po’ troppa ansia da prestazione.

I genitori sbagliano come tutti gli altri, dicevo, e allora perchè con loro ce la prendiamo così tanto. Lo fanno gli altri, ma anche noi con gli altri genitori che si comportano semplicemente diversamente. Forse perchè i genitori sbagliano con persone, i figli, che spesso non si possono difendere. Forse. Perchè, a ben guardare, le critiche più feroci non vengono per errori veri (tipo lasciare un coltello ad altezza bambino o passargli l’accendino acceso). Mi accorgo che le peggiori critiche vengono per cose che sono “opinioni”, e come fai, fai male. Mi spiego: da l’alto di cosa ti permetti di guardare male una mamma che non ha potuto allattare? E per potuto allattare intendo: non avercela fatta! Perchè l’allattamento è meraviglioso, ma ci vuole il fisico, bisogna essere preparate: il latte materno è insostituibile, ma una mamma non esaurita di più. E all’opposto, perchè devi far sentire in colpa una mamma che sceglie l’allattamento prolungato?
Da quando sono rimasta incinta sono rimasta travolta da una massa di pareri e consigli assolutamente non richiesti. Su tutto. Su come dormire, cosa mangiare o quanto lavorare con il pancione. E dopo: come tenerlo, come allattarlo, come svezzarlo… su tutto! E come fai, fai male! Un esempio: Matteo non ha più il pannolino. Pensavo che fosse un prodigio, eppure… ho trovato qualcuno che ha storto il naso ” E’ troooppo piccolo! Non glielo puoi mica togliere!” E alla replica che lui dice pipi e non se la fa più addosso da un po’ ti guardano squotendo lievemente la testa.
Mi sono chiesta spesso perchè. Mi sono data due risposte. Anzi tre. La prima: c’è un istinto innato a proteggere i cuccioli. Tutti cercano di aiutare a proteggerli. E’ una risposta romantica, ma non so quanto vera!  I nostri figli sono nostri ma anche del mondo e il mondo ci vuole mettere bocca. Questa non mi convince molto ve lo dico prima! La seconda regge di più. Come ha detto da poco una mia collega “I nostri genitori ci hanno rovinato, noi rovineremo i nostri e loro i propri!” E allora visto lo sfacello che ognuno di noi ha già fatto, tutti noi cerchiamo di metterci una pezza con i figli degli altri. Della serie: il mio latte è versato magari non ti faccio versare il tuo. La terza è pura cattiveria: i genitori sono persone emotivamente sensibili. Sanno che il loro compito è delicato e a tratti hanno anche paura. Non sono esperti, non hanno potuto fare le prove prime. E allora: spariamo pure sulla croce rossa!
Peccato che così non funzioni perchè ogni famiglia è a sè, ognuna funziona in modo diverso e trova soluzioni diverse. Per quanto mi riguarda, ascolto i consigli che mi vengono dati se in buona fede, seguo quelli che mi danno un’idea dopo averli fatti miei, cerco di darne meno possibile, solo quando richiesto e dicendo 20 volte “per me è stato così, per noi funziona per altri chissà…” . Per il resto auguro a tutti di trovare una soluzione a vostri piccoli dubbi… whatever works for your family!
Questo post partecipa al blogstorming di genitori crescono. 

Annunci
Senza categoria

4 Comments »

  1. Posso dire la mia? =)
    Beh, io penso semplicemente che alle persone piaccia dare un'opinione e visto che molte persone diventano – per volontà, per destino, per caso o che – genitori, allora pensano che avendo esperienza, essendoci già passati insomma, possono dare la loro opinione sulla cosa.
    Il fatto è che anche se sei passato attraverso la “stessa esperienza” (che uguale non sarà mai e poi mai!), non sei esperto, non devi sentirti già arrivato: nessuno di noi possiede il dono della verità assoluta e quindi la risposta giusta NON ESISTE!
    E sinceramente a me pare che in Italia siamo proprio dei campioni in questo! Molto facile giudicare gli altri, più difficile è avere lo sguardo puntato su noi stessi e su quello che facciamo, quindi anche sui guai che combiniamo e gli errori che facciamo… A volte, un po' di dubbi e di sana insicurezza farebbero bene!

    Mi piace

  2. il perchè che concordo di più è il terzo: spari a raffica sulla croce rossa! non credo che i genitori rovinino i figli, non tutti per lo meno, a volte sono i figli che rovinano i genitori… sbagliare è come dici tu, si sbaglia tanto ma è un percorso da fare e costruire. E spero solo che, un giorno, mio figlio possa apprezzare i miei sforzi e perdonare i miei errori, perchè tutto viene fatto con amore!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: